Dal 2009 Famiglie SMA ha sostenuto progetti di ricerca per un valore complessivo di 500.000 €. Grazie al vostro contributo, un primo, storico, segnale è arrivato dalla buona riuscita di una delle sperimentazioni in corso che permetterà di somministrare a 200 pazienti gravi in Italia un farmaco salvavita che, pur non curando la patologia genetica, ha dimostrato di prolungare la vita e, in parte, di migliorare il quadro clinico dei bambini più piccoli.

Siamo impegnati a sostenere economicamente la distribuzione del primo farmaco salvavita destinato ai pazienti con la forma più invalidante di amiotrofia spinale e, grazie alla tua donazione, ad incentivare con ancora più entusiasmo la ricerca scientifica perché siamo convinti che una cura per la SMA esista.

SMArt: il progetto medico-sociale
Famiglie SMA, grazie ai contributi ottenuti a partire dal 2014, ha potuto supportare nel tempo numerosi centri, localizzati in diverse città italiane, tra cui Messina, Roma, Ancona, Bari, Padova, Genova, Torino, Milano, Roma. Saranno alcuni di questi presidi ad accompagnare il paziente nella somministrazione del farmaco.

Famiglie SMA ONLUS desidera continuare a sviluppare il progetto SMArt al fine di rendere gli ospedali italiani sempre più attrezzati a fronteggiare le emergenze connesse alla malattia, compresa questa importante novità della somministrazione del farmaco.